Tappa a Montecassino per i pellegrini del Cammino di S.Antonio di Padova 2022


È giunto questa mattina, domenica 14 agosto, nell’Abbazia di Montecassino il pellegrinaggio che, nell’ambito del progetto il “Cammino di S. Antonio da Capo Milazzo – Messina a Padova” , partito dalla Sicilia, arriverà a Padova dopo aver attraversato quasi tutta la Penisola.

Il cammino del 2021 e 2022 viene percorso da un gruppo ristretto di pellegrini in 108 tappe, per un totale di circa 2.140 chilometri a piedi, da colmare con oltre 3 milioni di passi lungo le strade percorse da Sant’Antonio in Italia.” Così si legge sul sito web dedicato al progetto. Insieme ai pellegrini viaggia anche una reliquia del Santo di Padova, che ripercorre così di fatto il il cammino fatto dal Santo 800 anni fa. La reliquia è custodita durante il viaggio da due rappresentanti dei Frati minori conventuali della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova, fra Giovanni Voltan, Definitore Generale, e fra Andrea Bottaro, Vice Rettore dell’Istituto Teologico S.Antonio Dottore, di Padova.

Il gruppo di pellegrini è stato accolto da Don Giuseppe, Padre Priore dell’Abbazia di Montecassino che, insieme a Fra Giovanni, ha poi deposto il reliquiario con la reliquia di S.Antonio sull’altare maggiore della Basilica, reliquia che è rimasta esposta durante tutta la durata della Celebrazione Eucaristica delle ore 12.00 cui hanno preso parte i Camminatori e che è stata concelebrata da fra Giovanni e fra Andrea.

Il gruppo ha poi fatto visita insieme a Don Giuseppe alla tomba dei santi Benedetto e Scolastica rimanendo in raccoglimento per qualche minuto accanto al luogo di sepoltura del Patriarca del monachesimo occidentale, prima di continuare a scoprire le bellezze della Basilica Cattedrale. Alle 18.00 poi di nuovo in Basilica per i Vespri, per unirsi in preghiera con i monaci, e domani mattina, 15 agosto, il Cammino riparte verso la tappa successiva di Roccasecca.

Il progetto
Il progetto di valorizzazione del Cammino si inserisce all’interno di un percorso promosso dalla Pontificia Basilica del Santo di Padova, dal ministro provinciale della Provincia Religiosa Italiana di S. Antonio di Padova dei Frati Minori Conventuali e dall’Associazione “Il Cammino di Sant’Antonio di Padova” per la realizzazione, appunto, di un cammino di pellegrinaggio da Capo Milazzo ( Messina ) a Padova via Assisi, con l’obiettivo di renderlo facilmente percorribile.

L’iniziativa, rimandata di un anno, si svolge nella ricorrenza dell’ottocentesimo anniversario dell’arrivo di S.Antonio in Italia. Il Santo, al secolo Antonio da Lisbona, naufrago a Milazzo all’inizio del 1221, dopo una permanenza a Messina, intraprese il cammino che si concluse il 30 maggio dello stesso anno ad Assisi.

Sul sito web www.antonio2022.org è possibile seguire tutte le tappe di questo Cammino del 2022, lungo circa 1800 chilometri, che percorre vie e sentieri dalla Sicilia, con partenza a Capo Milazzo e Messina, per arrivare a Padova, passando per Assisi e ripercorrendo l’itinerario seguito dal Santo, seguace di Francesco d’Assisi, nel 1221.

Per l’allestimento dell’evento, che intende ampliare l’attuale percorso di fede già operativo da Assisi a Padova, si è lavorato in sinergia con gli assessorati delle località interessate dal Cammino, per la valorizzazione e soprattutto la messa in sicurezza del tracciato attraverso l’installazione di segnaletica, l’allestimento di punti ristoro e di luoghi di pernottamento per i pellegrini da affiancare a quelli già esistenti nelle località interessate anche dal Cammino di San Benedetto.