Il presepe in Abbazia tra novità e tradizione

Il Natale in Abbazia ha sempre portato con sé le belle e sentite tradizioni ad esso legate. Una di queste è la realizzazione del maestoso presepe all’interno della Basilica Cattedrale.

La prima cappella sulla navata di destra ha di solito ospitato figure presepiali del ‘700 Napoletano, normalmente esposte all’interno del museo abbaziale e che a dicembre si spostavano per impreziosire case e attività raffigurate in una ambientazione mai uguale alla precedente.

Per questo Natale, invece, si è scelto di realizzare qualcosa di diverso, non meno importante e prezioso e certamente più essenziale. Al centro della cappella dedicata a San Gregorio Magno è stata posta una preziosa natività in terracotta dipinta, risalente al XV-XVI secolo e realizzata in ambito Italia centro-meridionale.

Posizionate su sfondo bianco, le tre figure di Maria, Giuseppe e Gesù Bambino risaltano nei loro colori del tutto naturali e perfettamente in armonia con i preziosi marmi policromi della Cattedrale.

Il Bambino Gesù, ancora coperto da un panno bianco, sarà scoperto dopo la mezzanotte del 24 dicembre al termine di una suggestiva Celebrazione quest’anno presieduta dal Priore dell’Abbazia, D.Giuseppe Roberti.

Sarà possibile ammirare i dettagli dell’opera, la dolcezza e l’incanto della semplicità della Sacra Famiglia fino al 2 febbraio, festa della Candelora che segna la fine del tempo di Natale.

La Basilica Cattedrale è facilmente raggiungibile: una volta entrati in Abbazia si sale la scalinata che dal chiostro bramantesco porta a quello dei Benefattori dove, superata la Loggia, ci si trova di fronte la maestosa facciata della Basilica Cattedrale con i suoi tre portoni in bronzo.

Cogliete al volo, dunque, l’occasione per ascoltare una Messa in Gregoriano e per ammirare una natività davvero unica e ancora sconosciuta persino a chi è solito visitare normalmente l'Abbazia, per portare a casa con sè un po' della serenità che la casa di San Benedetto è capace da secoli di trasmettere.

A questo link informazioni sugli orari di apertura dell'Abbazia e sulla apertura straordinaria del Museo Ababziale.