"[...]Messaggero di Pace, unificatore di popoli[...] con questa motivazione Papa Paolo VI proclamò il 24 ottobre del 1964 san Benedetto Patrono Primario d’Europa. Una Europa che già qualche anno prima aveva visto i germogli di quella che è oggi l’Unione Europea, come ricordato anche dall’Abate Donato nel suo scritto dedicato alla Giornata dell’Europa.

Assume in questa ottica ancora più valore l’aver ospitato il 9 maggio - Giornata dell’Europa- lo Spoleto Art Festival con un concerto di Tania Di Giorgio, soprano e direttrice artistica del Festival, e D.Alessandro Trespioli - monaco di Montecassino, al pianoforte e organo - che hanno eseguito le più belle musiche europee dedicate alla Madonna.

Tra le motivazioni che hanno portato alla scelta di questa giornata, oltre ovviamente al tema del premio - Comunicare l'Europa - consegnato all’Abate di Montecassino, come non evidenziare il legame tra la bandiera europea e la Madonna. “La bandiera, infatti - formata da dodici stelle d'oro in cerchio su uno sfondo blu - ha ricordato l’Abate Donato - è stata realizzata dal disegnatore cattolico francese Arsène Heitz il quale pare abbia tratto ispirazione proprio dalla ‘corona di dodici stelle’ della Madonna."

Il programma del concerto prevedeva l'esecuzione dei seguenti brani:

Ave Maria (Francia) - Cèsar Frank
Ave Maria (Germania) -Franz Peter Schubert
Ave Maria (Spagna) -William Gomez
O Santissima -Tradizionale
Mira il tuo popolo -Tradizionale
Andrò a vederla un dì -Tradizionale
Ave Maria (Russia) -Caccini/Vavilov

E poi
*Salve Maria (Italia) -Mons. Luigi Guida
*O Jesu Mi Dulcissime -Mons. Luigi Guida
*Dell'Aurora Tu sorgi più bella -Mons. Luigi Guida

i cui spartiti sono stati recentemente donati all’Abbazia.

Tra le autorità presenti il Prefetto di Frosinone, S.E.Ernesto Liguori, il Questore, Dott.Domenico Condello, l’Assessore Luigi Maccaro in rappresentanza del sindaco di Cassino, autorità militari della città martire e tante persone vicine all’Abbazia.

Al termine del concerto il prof. Luca Filipponi, Presidente dello Spoleto Art Festival ha consegnato all’Abate Donato il premio Comunicare l’Europa che gli era stato conferito il 4 febbraio 2022 con la seguente motivazione: "Per avere con semplicità e umiltà profuso il messaggio europeo di san Benedetto "ora et labora", prega e lavora, perché solo così si può arginare la tentazione di cadere nell'oblio, perché con la fede nel cuore ci ha infuso la speranza e per il suo impegno fattivo per la giustizia, la concordia e la pace."il Premio, con il diploma con menzione speciale era abbinato ad un’opera di arte contemporanea dell’artista spoletina Evelina Marinangeli.

Un bel momento, dunque, che ha sugellato la fine di una giornata all'insegna dell'Europa e dei suoi valori fondanti.

Servizio fotografico di Roberto Mastronardi

Mostra di Arte Contemporanea
30 aprile - 10 luglio 2022

mostra 2022